Archive for the Film Musicali Category

StreetDance 3D

Posted in 3D, 3D Movies, Actors, Anteprime, Artisti.Eventi, Artists, Attori, Ballerini, canzoni, Cast, Cinema, Colonne Sonore, Directors, Eventi, Family movies, Film, Film Musicali, Film per famiglie, Modern dance, Movies, Music, Musical Movies, novità, Photos, Promo, Singer, Song, Soundtrack, Trailers, Trame, UK Movies, Video with tags , , , , , , , , , , , , , on marzo 8, 2011 by Me

StreetDance 3D


StreetDance 3D (also called StreetDance in the non-3D version) is a British dance film which was released on 21 May 2010.

The film was released in RealD 3D, XpanD 3D, and Dolby 3D with Max Giwa and Dania Pasquini directing it.

This bright and enjoyable family-friendly dance film is a bold and breezy British move to break into the 3D arena as yet untapped in terms of the successful street dance genre. The film is likely to be a big hit with the kids, with the 3D live action sequences working extremely well and the sweet-natured plot not overly hampered with anything as distracting as drama or intrigue.

 

 


 

While training for the UK Streetdance Championships, a streetdance crew are forced to work with Royal ballet dancers in return for rehearsal space. With no common ground and with passions riding high, they realise they need to find a way to join forces to win.

Starring: Charlotte Rampling,

Rachel McDowall,

Nichola Burley , Chris Wilson, Eleanor Bron, George Sampson


Directed by Max Giwa and  Dania Pasquini

Written by Jane English

Producer Vertigo Films and BBC Films

 

 

 

The Great Actress  Charlotte Rampling

 

Rachel McDowall

 

The Great Actress Eleanor Bron



Nichola Burley

 

 

Chris Wilson and Nichola Burley

 

George Sampson



Trailer

 

Soundtrack

 

Pass Out – Tinie Tempah
We Dance On – N-Dubz Feat. Bodyrox
Work It Out – Lightbulb Thieves
Tiny Dancer (Hold Me Closer) – D.J. Ironik Feat. Chipmunk & Elton John
Strong Again – N-Dubz
Live For The Moment – Pixie Lott
Cey – Aggro Santos Feat. Kimberly Wyatt
Fight For this Love (Crazy Cousinz Radio Edit) – Cheryl Cole
Going Out Tonight – Lethal Bizzle
Get Sexy – Sugababes
The Humblest Start – LP&JC
Cash In My Pocket – Wiley
Beggin – Madcon
The Club Battle – LP&JC Feat. Skibadee, MC Det & Blemish
Champion Sound – Fatboy Slim
Life Is Beautiful – Vega4
Broken – McLean
One In A Million – Swiss Feat. Music Kidz

 

Soundtrack Video


Il film uscirà in Italia il  16 Marzo 2011

 

Trama

Mentre Carly e il suo gruppo di street dance cercano di qualificarsi per le finali del campionato inglese, la partenza di Jay, il suo compagno e fidanzato, rimette tutto in discussione. Anche se la ragazza non smette di crederci, sembra che le possibilità siano compromesse. Ci si mette anche la sfortuna, facendogli perdere la lo sala di prove. Elena, insegnante di danza classica impressionata dall’energia di Carly e del suo gruppo, propone loro un accordo: possono fare le loro prove in studio di danza dell’Accademia di Balletto se Carly s’impegna a condividere la sua passione e il suo lavoro con gli allievi dell’Accademia in vista dei provini per l’ingresso al prestigioso Royal Ballett. Tra i due mondi, lo shock è violento. L’accademismo e la “scuola della strada” sembrano del tutto incompatibili…

Fonte Italiana


http://www.streetdanceilfilm.it/


Annunci

A Novembre in Italia “High School Musical 3”

Posted in "Amore, Actors, Anteprime, Artisti. Musical movies, Artists, Attori, Ballerini, cantanti, canzoni, Cast, Dancers, Disney, Family movies, Film, Film Musicali, Film Musicali. Musical, High School Musical, Movies, Musical, Musical movie, novità, Photos, Protagonisti, Singer, Song, Spettacoli, Trailers, Video, Walt Disney with tags , , , on maggio 7, 2008 by Me

Il 7 novembre arriverà nei cinema italiani “High School Musical 3: Senior Year”.

Le riprese del nuovo film sono iniziate a Salt Lake City , Utah nei primi giorni di Maggio e sarà distribuito dalla Walt Disney Studios Motion Picture.

Troy e Gabriella, ormai all’ultimo anno di liceo, devono affrontare la separazione dopo aver scelto due college differenti. Assieme al resto dei Wildcats, decidono di mettere in scena un complesso musical che rifletta le loro esperienze, speranze e paure riguardo al futuro…

Diretto ancora una volta da Kenny Ortega, High School Musical 3: Senior Year vede nel cast Zac Efron, Vanessa Anne Hudgens e Ashley Tisdale. Il film uscirà in USA il 24 ottobre 2008

.

Ecco il trailer ufficiale!!

e la List Song

Happy New Year!!!!

Posted in canzoni, Cinema, Film Musicali, Movies, Song, Video with tags , , , , on dicembre 31, 2007 by Me

happy-new-year.gif

Con l’augurio che il 2008 vi porti tutto ciò che desiderate!!

My best whishes for a wonderful 2008,

that brings everything you desire!!!

From Sister Act 2

Hello Dolly. il Musical

Posted in Barbra Streisand, Film Musicali, Hello Dolly, Musicals on ottobre 8, 2007 by Me

Hello Dolly è un Musical con testi e musica di Herman Jerry, tratto da un libro di Michael Stewart, basato suThornton Wilder‘s , revisionato e riadattato nel 1955 col titolo The Matchmaker

Hello Dolly! Fu prima prodotto a Broadway da David Merrick nel1964, vincendo il Tony Awards come migliore Musical e ne vinse altri nove. E’ diventato uno dei migliori e più visti Musical teatrali, ha avuto tre revival a Broadway e un successo internazionale. Inoltre ne è stato fatto un Film nel 1969 che ha ricevuto sette candidature all ‘Oscar.

Trama

Una giovane ed attraente vedova, Dolly, non si rassegna alla perdita del marito. Intrigante e vivace, Dolly si trasforma in una vera e propria agenzia matrimoniale e, con la scusa di combinare incontri sentimentali, andrà alla ricerca di un nuovo marito. Ma soltanto dopo una serie di romantiche e divertenti disavventure, Dolly riuscirà a trovare l’anima gemella, sarà un fortunato e ricchissimo mercante.

Anche se la parte di Dolly Levi nel Musical era stata originariamnete scritta per Ethel Merman, lei la rifiutò, dando a Carol Channing l’occasione per il suo ruolo più memorabile. Il Regista Gower Champion non era stata la prima scelta dei produttori, Hal Prince ed altri registi furono presi in considerazione per dirigere il Musical . All’inizio il titolo del Musical fu”Dolly, A Damned Exasperating Woman”, fino a che Merrick non sentì la registrazione della Canzone di Louis Armstrong e cambiò il nome dello Spettacolo.

Il Musical debuttò il 16 Gennaio 1964 al St. James Theatre con il seguente Cast: Carol Channing (Dolly), David Burns (Horace), Charles Nelson Reilly (Cornelius), Jerry Dodge (Barnaby), Eileen Brennan (Irene), and Sondra Lee (Minnie Fay). Hello Dolly restò sulla scena per 2844 repliche, raggiungendo un record che gli fu tolto solo dal Musical” Fiddler on the Roof”, Il Violinista sul tetto. La parte di Dolly fu in seguito interpretata da Ginger Rogers, Martha Raye, Betty Grable, Bibi Osterwald, Pearl Bailey, Phyllis Diller, ed Ethel Merman (che originariamente aveva rifiutato la parte)

nel 1969 ne è stato tratto un film diretto da Gene Kelly e interpretato da Barbra Streisand e Walter Matthau, che ha ricevuto sette candidature all’Oscar e ne ha vinti tre (musica migliore compresa.


Hello Dolly! is a musical with lyrics and music by Jerry Herman and a book by Michael Stewart, based on Thornton Wilder‘s 1938 farce The Merchant of Yonkers, which Wilder revised and retitled The Matchmaker in 1955.

Hello, Dolly! was first produced on Broadway by David Merrick in 1964, winning the Tony Award for Best Musical and nine other Tonys. It has become one of the most enduring musical theatre hits, enjoying three Broadway revivals and international success. It was also made into a 1969 film that was nominated for seven Academy Awards.

A matchmaker named Dolly Levi takes a trip to Yonkers, New York to see the “well-known unmarried half-a-millionaire,” Horace Vandergelder. While there, she convinces him, his two stock clerks and his niece and her beau to go to New York City. In New York, she fixes Vandergelder’s clerks up with the woman Vandergelder had been courting, and her shop assistant (Dolly has designs of her own on Mr. Vandergelder, you see). Written by Randy Goldberg {goldberg@nymc.edu}

Although the part of Dolly Levi in the musical was originally written for Ethel Merman, she turned it down, giving Carol Channing the opportunity to create her most memorable role.[2] Director Gower Champion was not the producers’ first choice, either; Hal Prince and other directors turned down the job of directing the musical.[citation needed] Hello, Dolly! had rocky out-of-town tryouts in Detroit and Washington, D.C.[3] After receiving the reviews, four songs were dropped and “Before the Parade Passes By” was added. Further work was done on the script and score.[citation needed] Hello, Dolly! was originally entitled Dolly, A Damned Exasperating Woman,[4] until Merrick heard Louis Armstrong‘s recording of the song and changed the name of the show.

Hello, Dolly! opened at the St. James Theatre on January 16, 1964 with a cast that featured Carol Channing (Dolly), David Burns (Horace), Charles Nelson Reilly (Cornelius), Jerry Dodge (Barnaby), Eileen Brennan (Irene), and Sondra Lee (Minnie Fay). The show ran for 2,844 performances and briefly held the record for the longest-running Broadway production before it was overtaken by Fiddler on the Roof. During the Broadway run, Ms. Channing was succeeded by Ginger Rogers, Martha Raye, Betty Grable, Bibi Osterwald, Pearl Bailey, Phyllis Diller, and Ethel Merman (who had originally turned down the role.) The 1969 film version featured Barbra Streisand and Walter Matthau.

Broadway awards and nominations

  • 1964 Tony Award Best Musical (winner)
  • 1964 Tony Award Best Composer and Lyricist (Jerry Herman, winner)
  • 1964 Tony Award Best Actress in a Musical (Carol Channing, winner)
  • 1964 Tony Award Best Featured Actor in a Musical (Charles Nelson Reilly, nominee)
  • 1964 Tony Award Best Scenic Design (winner)
  • 1964 Tony Award Best Costume Design (Freddy Wittop, winner)
  • 1964 Tony Award Best Choreography (winner)
  • 1964 Tony Award Best Direction of a Musical (winner)
  • 1964 Tony Award Best Conductor and Musical Director (winner)
  • 1964 Tony Award Best Producer of a Musical (winner)
  • 1964 Tony Award Best Author of a Musical (winner)
  • 1970 Drama Desk Award Outstanding Performance (Ethel Merman, winner)
  • 1978 Tony Award Best Actor in a Musical (Eddie Bracken, nominee)
  • 1996 Tony Award Best Revival of a Musical (nominee)

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=VaQ2069I_Rs”>

Jesus Christ Superstar

Posted in Andrew Lloyd Webber, Cast, Film Musicali, Musical, Norman Jevison, Tim Rice on ottobre 1, 2007 by Me

Jesus Christ Superstar è un’opera musicale (o opera rock) composta da Andrew Lloyd Webber con testi di Tim Rice nel 1970.

L’album Jesus Christ Superstar con le canzoni del musical usci’ nell’Ottobre 1970 nel Regno Unito dove raggiunse i vertici delle classifiche di vendita. Altrettanto successo ebbero i singoli Superstar e I Don’t Know How To Love Him estratti dall’album. All’epoca fece scalpore per i modi irriverenti ed anticonvenzionali con cui venivano rappresentati argomenti sacri.

Il 12 Ottobre 1971 fu rappresentato per la prima volta a Broadway dove rimase in scena per 18 mesi. La produzione teatrale nel West End londinese del 1972 ebbe un enorme successo, rimanendo in scena per otto anni e diventando il musical continuativamente più a lungo rappresentato a Londra.

Il musical si ispira alla vita di Gesù: l’ingresso a Gerusalemme, il, processo, la condanna a morte e la crocifissione. L’idea è quella di narrare gli ultimi giorni di Cristo anche dal punto di vista di Giuda, mentre anche la figura di Maria Maddalena è messa in particolare risalto. I punti di vista e la psicologia di questi due personaggi sono espressi in modo particolare dai due celebri brani: Giuda che canta “Heaven on their minds” (“paradiso nelle loro teste”), che continene la celebre e discussa frase You really do believe this talk of God is true? (“credi veramente che queste voci su Dio siano vere?”), mentre Maria Maddalena canta I don’t know how to love him (“non so come amarlo”)

Nel 1973 ne è stata realizzata la versione cinematografica ad opera del regista Norman Jewison

Cast

Ted Neeley Jesus Christ
Carl Anderson Judas Iscariot
Yvonne Elliman Mary Magdalene
Barry Dennen Pontius Pilate
Bob Bingham Caiaphas
Larry Marshall Simon Zealotes (as Larry T. Marshall)
Josh Mostel King Herod (as Joshua Mostel)
Kurt Yaghjian Annas
Paul Thomas Peter (as Philip Toubus)
Pi Douglass Apostle
Richard Orbach John
Robert LuPone James
Jonathan Wynne Apostle

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=9YPDXmEsQtQ”>

"La piccola Bottega degli Orrori"

Posted in 1960, Alan Menken, Audrey 2, Film Musicali, Little shop of horror, Musical, Ricky Moranis, Steve Martin, Vincent gardenia on settembre 30, 2007 by Me

La piccola Bottega degli Orrori (Little Shop of Horrors) è un musical del 1982 composto da Alan Menken con testi e libretto di Howard Ashman.

Il musical è basato sull’omonimo film del 1960 diretto da Roger Corman. Le canzoni piu’ famose sono “Skid Row”, “Somewhere That’s Green”, “Suddenly Seymour” oltre alla canzone che da’ il titolo al musical.

Il debutto mondiale avvenne il 6 Maggio 1982 al Works Progress Administration Theatre a New York27 Luglio 1982 all’Orpheum Theater (Off-Broadway). Questa produzione fu diretta dallo stesso Ashman e ricevette critiche molto positive vincendo diversi premi sia a New York che a Londra. Quando chiuse, dopo 2.209 repliche, era al terzo posto come musical più a lungo rappresentato nella storia dei teatri Off-Broadway. per poi spostarsi il

Il debutto in un teatro di Broadway avvenne solo molti anni dopo, precisamente il 2 Ottobre 2003 al Virginia Theater, dove rimase in scena per quasi un anno.

Nel 1986 ne venne fatta una trasposizione cinematografica con la regia di Frank Oz. Il film ottenne due candidature agli Oscar: miglior canzone originale (“Mean Green Mother from Outer Space”) e migliori effeti speciali.

In Italia il musical è stato tra gli altri prodotto dalla Compagnia della Rancia in diverse stagioni. Nell’edizione 1988 Edi Angelillo interpetava Audrey e Michele Renzullo Seymour. Nell’edizione 2001 Rossana Casale ha interpretato Audrey e Manuel Frattini Seymour. La regia e’ stata in entrambe le produzioni di Saverio Marconi. Nella stagione 2006/2007 una versione de La piccola bottega degli orrori prodotta da Live on Stage in collaborazione con la Compagnia della Rancia è andata in scena per più di 500 repliche.


La Trama

Seymour Krelborn, un giovane e timido commesso di un fiorista, acquista da un cinese una misteriosa, quanto sconosciuta pianticella e la circonda di cure. Un giorno si accorge con sgomento che quella è ghiotta di sangue (ha cominciato con qualche goccia del suo), diventa voracissima e cresce a dismisura nella bottega del signor Mushnik, dove ha portato fortuna, stante l’interesse dei clienti. Seymour l’ha chiamata Audrey II, in omaggio ad Audrey Prima, sua compagna di lavoro, una ragazza svampita quanto dolce, terrorizzata in permanenza da Orin Scrivello, un fidanzato violento e manesco. Intanto la pianta è diventata enorme, arrogante e ricattratrice: o Seymour le procura carne fresca, o lei farà in modo che il clamore e la fama che ormai circondano il giovanotto finiscano di colpo. Anche l’amore fiorito nel cuore di Audrey (sinceramente da lui ricambiato) corre seri pericoli. Dopo aver eliminato il fidanzato della ragazza, datolo in pasto alla pianta, Seymour attacca il mostruoso vegetale, il quale non solo ha abbondantemente proliferato un plotone di piantine insaziabili e urlanti anch’esse, ma rivela sghignazzando di essere venuto in terra per diffondersi e conquistare così il nostro pianeta. Nella lotta Seymour riesce a strappare Audrey dalle fauci della pianta dando fuoco a quel corpaccio, alle foglie prensili e ai tentacoli che la rendono ancora più orribile. Poi i due convolano a giuste nozze e si installano nella casetta fiorita, che la ragazza ha da sempre sognato. Purtroppo nel giardino, tra petunie e roselline, già sta spuntando allegramente una nuova pianta carnivora.

Recensione( dal Il Corriere della Sera)

La piccola bottega degli orrori è il rifacimento del film omonimo scritto da Charles B. Griffit e diretto da Roger Corman nel 1960, da cui nel 1982 derivò la commedia musicale di Howard Ashman e Alan Menken ai quali ancor oggi si devono parole e musica. Chiamato a rimaneggiare un cultmovie passato alla storia perché Corman lo realizzò in tre giorni e vi recitò il ventenne jack Nicholson, il regista Frank Oz (l’ideatore dei Muppets) non ha preteso più di quanto sapeva di poter dare: un cocktail di horror, di satira e di tenerume, vestito di allegre musiche, canzoni e balletti, e fra le pieghe un che di repellente per la forma oscena dell’insaziabile pianta, un immenso cavolo con tumide labbra e foglie prensili. Quanto c’è di ripugnante è infatti compensato dall’amenità di certe situazioni, dalle tre ragazze che fanno da filo conduttore piroettando sullo sfondo, dal garbo con cui lo scenografo Roy Walker ha ricostruito una delle più povere strade di Manhattan, dall’abilità dei tecnici degli effetti speciali, e soprattutto dalla caratterizzazione dei personaggi.
Se ricordate il Rick Moranis che in Gbostbusters faceva il sosia di Woody Allen, vi piacerà ritrovarlo nei panni del donatore di sangue che non esita a trasformarsi in Seymour lo Squartatore, ma in particolare vi godrete Ellen Greene e Steve Martin: la commessa svampita che un ottimo doppiaggio italiano rende esilarante e il dentista sadico che infierisce sui clienti (il padrone del negozio è Vincent Gardenia). Reduce da Dark crystal, Frank Oz non raggiunge quel livello d’invenzione grafica ma conferma di essere tagliato per il cinema dei prodigi. Diverte i semplici, versa stille di brivido, e dispensa caramelle.
[-]Giovanni Grazzini

Video: Il Prologo del film- Audrey 2….come è”tenera”ahhahh… che vuole la “pappa”…!!!

La scena del dentista “sadico”,interpretata da un fantastico Steve Martin mi

fa ancora morire dalle risate…(dopo aver visto il film centinaia di volte!!!)

Non perdetevela!!

Secondo me molti di noi hanno quest’ idea del …Dentista..ma speriamo di non

incontrarne mai uno Così!!!!

West Side Story

Posted in Film Musicali, Leonard Bernstein, Musicals, West Side Story on settembre 25, 2007 by Me

West Side Story è un Musical scritto da Arthur Laurents(soggetto), Leonard Bernstein (musiche) e Stephen Sondheim (testi) ed è stato inizialmente prodotto e diretto da Jerome Robbins che ne ideò anche la coreografia. West Side Story debuttò al Winter Garden Theater di Broadway (New York) il 26 settembre 1957 e fu replicato 732 volte prima di partire per una tournée che ebbe molto successo, data l’epoca.

Nel 1961 la United Artists ne realizzò una versione cinematografica per la regia di Jerome Robbins e Robert Wise che debuttò nelle sale il 18 ottobre. Il film vinse dieci Academy Awards cinematografici, tra i quali quello per il miglior film. Mai un film musicale aveva ricevuto così tanti riconoscimenti.

Il tema tragico, la musica sofisticata e le istanze sociali rappresentate segnarono il linguaggio musicale del Teatro in inglese che in precedenza si era dedicato, tranne rare eccezioni, a temi leggeri. West Side Story è ancora oggi rappresentato con una certa frequenza da teatri minori e, occasionalmente, da compagnie anche importanti.

Le musiche, scritte da Bernstein, sono molto popolari. Tra le canzoni si ricordano “Something’s Coming,” “Maria,” “America,” “Somewhere,” “Tonight,” “Gee, Officer Krupke,” “I Feel Pretty,” “One Hand, One Heart,” e “Cool”.

Nel 1984 Bernstein decise di ri-registrare il musical, dirigendo una sua composizione in prima persona per la prima volta. Nota come una “versione operistica” di West Side Story, vide la partecipazione di Kiri Te Kanawa nel ruolo di Maria, José Carreras in quello di Tony, Tatiana Troyanos come Anita, Kurt Ollman come Riff mentre Marilyn Horne canta “Somewhere” in un personaggio secondario. Questa versione ha vinto un Grammy Award nel 1985.

da Wikipedia