La Compagnia Planet Musical di Massimo Piparo

Musical di COLE PORTER

L’affascinante ereditiera Tracy Samantha Lord, piena di effervescente calore umano, con una personalità desiderosa di vita, ma costretta e impantanata nelle ferree regole della borghesia a cui appartiene, sta per sposare un insignificante industriale. Ma proprio alla festa di matrimonio si presenta, inaspettato, l’ex marito Dexter Haven, romantico ed eccentrico designer di barche a vela, il quale, per sfortuna del promesso sposo, è ancora innamorato di Samantha. Riuscirà a riconquistarla ?….

Il musical Alta Società (High Society) è stato rappresentato per anni a Broadwaye nel West End londinese con straordinario successo. Al 1956 risale la versione cinematografica interpretata dall’indimenticabile Grace Kelly (ultima fatica prima di sposare il Principe Ranieri di Monaco), e da due giganti del grande schermo come Bing Crosby e Frank Sinatra.

Tutti di rilievo i personaggi narrati e rappresentati: il seducente seppur squattrinato scrittore Mike Connor, che s’improvvisa reporter d’assalto, insieme alla sua collega fotografa Liz Imbrie, per portare a buon fine lo scoop sulle sfarzose nozze per una rivista di gossip, Dinah la sorellina invadente, lo spregiudicato Zio Willie, Una miscela esplosiva di personalità, tra intelligenti battute, eleganti ambientazioni e…bollicine di champagne.

Di Cole Porter sono le indimenticabili musiche: atmosfere ora intime e sentimentali come in True Love, ora brillanti e con scatenate coreografie come in Let’s Misbehave. Novità dell’allestimento italiano sarà l’inserimento dei più grandi successi swing di Porter originariamente non previsti nel musical ma mutuati da altri capolavori del compositore: De-Lovely, Easy to love, I get a kick out of You, Night and Day, saranno incastonate come perle nella già preziosa partitura musicale.

Volto e anima di Tracy Samantha Lord sono quelli di Vanessa Incontrada: la bella, simpatica e raffinata attrice che accanto a Claudio Bisio ha condotto il fortunatissimo “Zelig“, sarà in scena nelle vesti di una donna passionale “afflitta” da…febbre d’amore! Accanto a lei nelle parti che furono di Sinatra e Crosby rispettivamente Christian Ruiz (Mike) e Simone Leonardi (Dexter).

Il musical è tradotto, adattato e diretto da Massimo Romeo Piparo, regista in teatro di importanti musical come Jesus Christ Superstar, Evita, Tommy, La Febbre del Sabato Sera, Lady Day la Signora Billie Holiday, My Fair Lady. Autore in TV di grandi successi come Ballando con le Stelle 1, 2, e 3, in onda quest’anno sempre su Raiuno, Garda che Musical! (Raidue), Notti sul Ghiaccio (Raiuno).



“High Society”

Questo delizioso musical affonda le proprie radici nella commedia di Philip Barry “The Philadelphia Story” portata sugli schermi cinematografici nel 1940, senza musiche nè canzoni, da Katharine Hepburn, Cary Grant e James Stewart.
Nel 1956 la Metro Goldwin Mayer decide di dar vita ad una nuova sceneggiatura di John Patrick, con nuovi elementi, ambientazioni e caratteri ma soprattutto con l’inserimento di celebri musiche e canzoni del grande Cole Porter.
Abbastanza fedele al testo di Barry la vicenda: la giovane e bella ereditiera Tracey Samantha Lord (Grace Kelly) alla vigilia delle seconde nozze con George Kittredge (John Lund), riceve la non gradita visita dell’ex marito C.K. Dexter Haven (Bing Crosby).
Disagio reso ancora più evidente dall’arrivo di due reporter di un giornale scandalistico Mike Connor (Frank Sinatra) e Liz Imbrie (Celeste Holm) spediti dall’editore a conquistare immagini esclusive delle nozze in cambio dell’insabbiamento di uno scoop sulla vita del padre di Samantha Tracey, che ha lasciato la famiglia per fuggire con una giovane ballerina.
Ma più di ogni altra cosa la pellicola consegnò alla storia un’ennesima grande prova di uno dei maestri della canzone sentimentale del 900; molti dei brani del film entrarono prepotentemente nel repertorio di grandi interpreti della musica contemporanea, primo fra tutti Frank Sinatra:
– “True Love” (a lungo fra i primi cinque nelle hit di Gran Bretagna e Usa e successivamente ripreso anche da Elton John)
– “Who Wants To Be A Millionaire?”
– “Samantha”
“Once upon a time”
– “Let’s Misbehave”
Una curiosità: il ruolo di Tracey in Alta Società è stato l’ultimo impegno cinematografico di Grace Kelly che, quasi per un bizzarro segno del destino, subito dopo ha sposato il Principe Ranieri di Monaco divenendo presto una delle protagoniste del jet set internazionale dicendo addio ai tradizionali set cinematografici.
Per quanto riguarda le scene teatrali, nel 1998 “High Society” debutta negli Stati Uniti, a San Francisco, e nell’aprile dello stesso anno è finalmente a Broadway, in una versione ancora arricchita da nuovi brani di Porter.
Attualmente lo spettacolo è in tour anche in Gran Bretagna fino al luglio 2007, dopo un periodo di repliche di grande successo nel West End (dove il ruolo di Tracey Samantha è stato interpretato anche dalla bellissima ex moglie di Mick Jagger, Jerry Hall) e al Regents Park Open Air Theatre.
Ottime le critiche fra cui quella del Sunday Telegraph che ha definito lo spettacolo “Un perfetto cocktail di musica, storia d’amore e commedia”.
Il musical è stato più volte fra i candidati per prestigiosi premi internazionali annualmente assegnati al teatro e al musical, negli Stati Uniti ed in Gran Bretagna, fra i quali l’Olivier Awards.
La formalità ostentata esistente nell’ALTA SOCIETA’ e la fragilità umana, che i protagonisti del musical annegano nello champagne, la ritroviamo nella vita di Cole Porter: lui e la moglie formarono una coppia indissolubile, regolarmente costituita, fino alla morte di lei nel 1954. Tutto ciò nonostante lui fosse omosessuale e la moglie continuasse ad avere un torbido rapporto con l’ex marito: verità e realtà tenute celate dietro un contegno fatto di stile e conformismo da mantenere soprattutto… nell’ “Alta Società”.



Nato 9 giugno 1891, Peru, Indiana
Morto 15 ottobre 1964 Santa Monica, California

Cole Porter è stato uno dei più creativi autori e compositori del 20th secolo. Porter nacque in una ricca famiglia e iniziò gli studi musicali prestissimo. Cole Porter, che aveva rivelato giovanissimo un eccezionale talento musicale, si era tuttavia iscritto alla facoltà di legge e aveva frequentato per qualche tempo le Università di Yale e di Harvard.
Finalmente scelse la musica (aveva seguito a Parigi i corsi di Vincent d’Indy): il suo esordio a Broadway nel 1916, è con la commedia musicale See America First. Fu un grosso fiasco; ma Porter non si scoraggiò.
Decisivo per la sua carriera fu, in seguito, l’incontro con l’impresario Roy Goetz che cercava qualcuno in grado di comporre una musica di genere europeo nello stile del jazz americano per musicare il musical Paris.
Porter si mise al lavoro e nel 1928 l’operetta andava in scena a Broadway, ottenendo un successo strepitoso.
Fu il primo di una lunga serie.
A Paris seguirono infatti Gay Divorce (1932) con la celebre melodia “Night and Day”, Anything Goes (1934), Jubilee (1935), dove era inserita la canzone “Beguine the Beguine”, divenuta in breve un successo mondiale, Du Barry Was a Lady (1939), Panama Hattie (1940), Kiss me Kate (1948), considerata il suo capolavoro, e Can-Can (1954) col famoso motivo “I Love Paris”.
Quasi tutte furono portate anche sullo schermo, in altrettanti film musicali. Porter lavorò spesso anche a Londra per Charles B. Cochran, il più celebre impresario dell’epoca. Nel 1929 scrive Wake Up and Dream che vede fra i protagonisti Jessie Matthews e Sonnie Hale. Nel 1933 scrisse le canzoni per la rivista Nymph Errant che venne messa in scena a all’Adelphi Theatre. In seguito Porter considererà Nymph Errant la sua migliore opera.
Nel 1937, Porter subì un grave incidente che lo rese inabile per tutto il resto della sua vita. Subì una lunga serie di operazioni chirurgiche che lo costrinsero a vivere su una sedia a rotelle e anche la sua libera e felice creatività ne riportò dei forti condizionamenti.
A distanza di tempo dalla sua morte la sua stella di compositore elegante, geniale, originale e brillante continua a illuminare la scena dei grandi teatri del West End e di Broadway con le riprese delle produzioni più spettacolari dei suoi musicals.
Per il cinema, Porter lavorò pure alacremente, componendo le musiche di molti film. Tra questi si ricordano: Cerco il mio amore (The Gay Divorcee, 1934), con Fred Astaire e Ginger Rogers, Nata per danzare (Born to Dance, 1936), Rosalie (1937), Vogliamo la celebrità (Break the News, 1938), La costola di Adamo (Adam’s Rib, 1949), Alta società (High Society, 1956), Le girls (Les girls, 1957).
Alla vita del grande Cole Porter sono stati dedicati ben due film: il primo, molto romanzato ed edulcorato, è Notte e dì (Night and Day, 1946) di Michael Curtiz, con Cary Grant come protagonista, mentre la seconda è De-Lovely (De-Lovely, 2004) di Irwin Winkler, in cui non si nasconde l’omosessualità del compositore, qui interpretato da Kevin Kline.

OPERE PRINCIPALI
Musical, riviste e altri lavori per il teatro:

· Cora (1911)
· And the Villain Still Pursued Her
(1912)
· The Pot of Gold (1912)
· The Kaleidoscope (1913)
· Paranoia (1914)
· See America First (1916)
· Hitchy-Koo of 1919 (1919)
· Hitchy-Koo of 1922 (1922)
· Within the Quota (1923) balletto
· Greenwich Village Follies of 1924
(1924)
· Paris (1928)
· La Revue des Ambassadeurs (1928)
· Wake Up and Dream (1929)
· Fifty Million Frenchmen (1929)
· The New Yorkers (1930)
· Star Dust (1931) mai prodotta
· Gay Divorce (1932)
· Nymph Errant (1933)
· Ever Yours (1933) mai prodotta


· Anything Goes (1934)
· Jubilee (1935)
· Red, Hot and Blue (1936)
· Greek to You (1937) mai prodotta
· Leave It to Me (1938)
· You Never Know (1938)
· Du Barry Was a Lady (1939)
· Panama Hattie (1940)
· Let’s Face It (1941)
· Something for the Boys (1943)
· Mexican Hayride (1944)
· Seven Lively Arts (1944)
· Around the World (1946)
· Kiss Me, Kate (1948)
· Out of This World (1950)
· Can-Can (1953)
· Silk Stockings (1954)

Composizioni originali per film:
· Born to Dance (1936)
· Break the News (1937)
· Rosalie (1937)
· Broadway Melody of 1940 (1940)
· The Pirate (1948)
· High Society (1956)
· Les Girls (1957)
· Something to Shout About (1943)
· You’ll Never Get Rich (1941)

Tracy
· VANESSA INCONTRADA
Una affascinante ereditiera costretta alle ferree regole della borghesia Americana degli anni 40, in procinto di sposare George.
Dexter
· SIMONE LEONARDI
E’ l’ex marito di Tracy che non si rassegna al fatto che lei sta per convolare a nuove nozze. Determinato, romantico, con grande senso dell’ironia.
Mike
· CRISTIAN RUIZ
E’ il giovane giornalista squattrinato che fa perdere la testa a Tracy. Tutt’altro che stupido, è molto arguto e ben piantato coi piedi per terra.
Zio Willie
· GIULIO FARNESE
E’ lo zio di Tracy, organizzatore di feste e dedito al gin.
Liz
· FRANCESCA TAVERNI
E’ una fotografa collega di Mike, anche lei squattrinata e molto lontana dai clichè dell’Alta Società; piacente, simpatica e molto arguta.
George
· SANDRO QUERCI
E’ il futuro marito di Tracy, ex operaio ora approdato alla corte dei Lord.
Il signor Lord
· ENRICO BARONI
E’ il padre di Tracy. Ha lasciato la moglie per una giovane ballerina.
La signora Lord
· BARBARA LO GAGLIO
E’ la madre di Tracy. Fascinosa e di gran classe. E’ l’emblema dell’Alta Società, ma anche vittima di vizi “comuni”.
Dinah
· DANIELA SIMULA
E’ la sorellina dispettosa di Tracy; è legatissima all’ex marito e fa di tutto per evitare che Tracy si risposi.


Il sito di Planet Musical


Una Risposta to “La Compagnia Planet Musical di Massimo Piparo”

  1. Great blog right here! Additionally your site a lot up
    very fast! What host are you the usage of? Can I get your affiliate hyperlink in your host?
    I desire my site loaded up as quickly as yours lol

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: